venerdì 1 aprile 2011

Vinicio Capossela - La nave sta arrivando (Recensione)

"Ma un giorno sotto sale
una sorpresa venne dal mare"...

Vinicio Capossela è un fiume in piena, che sfocia in un mare immenso, dove la sua nave sta per arrivare. Il suo sodalizio artistico con il mare, se non erro, incominciò con "L'affondamento del Cinastic", poi proseguì con "Canzone a Manovella" successivamete con la bellissima "SS dei Naufragati".

"Chi va per mare, il mare se lo prende" e "La nave sta arrivando", questo Ep è uno spartiacque importante tra l'album "Da Solo" e "Marinai, Profeti e Balene". Un nuovo lavoro che ha la funzione di preambolo su ciò che si potrà ascoltare della nuova fatica discografica, che uscirà nei negozi tra meno di un mese. Intanto l'Ep, uscito in esclusiva per Xl La Repubblica, contiene sei brani. La prima traccia è una cover di Bob Dylan "When The Ship Comes In" dove il testo è stato tradotto e adattato per il Piano ed alla chitarra dal suo fido accompagnatore Alessandro "Asso" Stefana.
Ci sono due estratti del nuovo album, la prima è "Billy Budd", un omaggio all'omonima opera letteraria di Hermann Melville (di cui io conservo con amore una versione dei miei genitori che fu pubblicata in allegato de l'Unità nel 1993, facente parte di una collana dal nome Storie di Mare. A quel tempo il direttore del giornale era Walter Veltroni, queste pubblicazioni letterarie, forse rappresentano una delle poche e belle cose che ha fatto - di sinistra - e qui mi fermo).
Dopo questo piccolo sproloquio, si ritorna a parlare dell'Ep, con il terzo brano "Polpo d'Amor" composta insieme ai Calexico, ma che in questa versione è eseguita da Alessandro Stefana, Enrico Gabrielli, Ares Tavolazzi, Vincenzo Vasi, Jimmy Villotti, Giuseppe Cacciola e Freancesco Arcuri.



La quarta traccia è il live di un "Medley: Che Coss'è L'Amor... E la barca tornò sola" eseguita nel 2009 al Premio Carosone, "E la barca tornò sola" è un brano di Renato Carosone, che a detta dello stesso Vinicio è di sapore marinaresco. La quinta traccia "Morna (Rebetika)" è un altra vecchia gloria, eseguita live ad Atene con la partecipazione di un ensamble rebetico.
In ultimo un reading musicato, dal nome "La Costola di Garopaba", racconto tratto dal libro "Non si muore tutte le mattine" di Vinicio Capossela, del 2006.

Spulcinado su youtube ho trovato anche questa bellissima rivisitazione di Infondo nel Mar (Canzone della Sirenetta). Mi pareva giusto farvela ascoltare, visto che Capossela si sia diretto ultimamente verso sonorità prettamente marittime.
Non oso immaginare il nuovo disco come sia, solo il nome "Marinai, Profeti e Balene" mi incuriosisce molto, vi propongo per questo un video di un live del 24 maggio 2008 nella Baia del Silenzio, dove il palco consisteva in una piattaforma in mezzo alla baia stessa.


Label: La Cùpa/XL La Repubblica
Voto: ◆◆◆◆◆

Live Sestri Levante (2008):

8 comments:

Anonimo ha detto...

fantastica recensione.
il 26 aprile non è più così lontano
dopo l'uscita di questo Ep.

http://www.youtube.com/watch?v=7dx8NCG-ALo

Giovanni Amoroso ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Anonimo ha detto...

Capossela fa cagare

Anonimo ha detto...

Tu fai cagare

Anonimo ha detto...

no, no, fa proprio cacare, a parte 4 canzoni di numero nell'arco degli anni, ma è veramente tremendo, assolutamente sovrastimato. e buona camiscia a tutti. barbara

Anonimo ha detto...

Grazie a Dio l'ignoranza di molti fa si che pochi godano di cose incomprensibili alla maggior parte della gente.
Un genio smettere di essere tale quando tutti lo comprendono.
Vinicio è un genio. Alberto

Anonimo ha detto...

Capossela, Testa e tutti gli epigoni sussurranti svenienti di una divinità DeAndré-LeonardCohenesca fanno letteralmente c-a-g-a-r-e!

Anonimo ha detto...

Anonimo ha detto...

Capossela, Testa e tutti gli epigoni sussurranti svenienti di una divinità DeAndré-LeonardCohenesca fanno letteralmente c-a-g-a-r-e!
30 luglio 2012 23:10

Sono pienamente d'accordo...

Posta un commento

 
© 2011-2013 Stordisco_blog Theme Design by New WP Themes | Bloggerized by Lasantha - Premiumbloggertemplates.com | Questo blog non è una testata giornalistica Ÿ