giovedì 6 settembre 2012

Shizune - Shizune Ep (Recensione)

Sette scud in pieno stomaco partoriti dopo 3 mesi di prove in saletta da cinque ragazzi di Lonigo, in provincia di Vicenza! Cantate con grande disinvoltura in italiano, inglese e giapponese, anche se il titolo del pezzo di apertura del sette pollici è in francese, "Petit déjeuner en enfer". Si parte col botto, appunto. Idee chiare e concise immerse in un punk/hardcore di stampo screamo ottimamente registrato e maturo che sembra proprio uscire dal nulla della provincia, veneta in questo caso, come per Il Buio (a cui li possiamo avvicinare anche se da Lonigo pestano molto di più che da Thiene!). In realtà provengono tutti da altre band, altrettanto sconosciute ovviamente, e questo progetto rappresenta per i cinque un po' una nuova partenza: e che partenza! Chitarre solide e precise, ritmiche incalzanti e mai banali, un cantato urlato perfetto, quale che sia la lingua, intromissioni melodiche, cambi d'atmosfera, e registrazione impeccabile: insomma altro che qualcosa ancora "in fase embrionale", come dicono loro. Se questo è il biglietto da visita degli Shizune. (che in giapponese "richiama l'idea di suono calmo", ma che è nato "perchè suonava bene") possiamo annoverarli già tra le nuove band da tenere d'occhio e da esportare con orgoglio all'estero, dove sicuramente verrebbero ben più apprezzati che da noi. Ma credo che i ragazzi si stiano già muovendo in questo senso: hanno già condiviso un tour di cinque date in giro per la penisola coi Loma Prieta, che sicuramente ne avranno apprezzato le doti musicali.  Il 7" lo trovate in edizione limitata a 260 copie (130 rossi e 130 blu) da richiedere direttamente alla band tramite il loro profilo bandcamp, dove lo trovate in download gratuito.

Voto: ◆◆◆◆◆
Label: Autoproduzione




0 comments:

Posta un commento

 
© 2011-2013 Stordisco_blog Theme Design by New WP Themes | Bloggerized by Lasantha - Premiumbloggertemplates.com | Questo blog non è una testata giornalistica Ÿ