venerdì 19 luglio 2013

Cosmo – Disordine (Recensione)

Il primo lavoro è sempre come un amore, non si scorda mai, ma noi perlomeno che ci mettiamo l’orecchio, dopo aver ascoltato attentamente l’esordio “Disordine” di Marco Jacopo Bianchi al secolo Cosmo, vogliamo ribaltare la frase e sperare che una amnesia last minute ci possa prendere in virtù di questo album che è di una debolezza e di una ovvietà disarmante, un percorso sonoro senza né capo né coda, appunto disordine, ma non di quello che poi porta al costruttivo, ma disordine in senso di non sapere proprio dove andare a sbattere l’intendimento.


Sinthetismi, loop, campionamenti, elettronica e poi un BattistiHo visto un Dio”, ultimo periodo di traverso, uno Zampaglione stranamente euforico “Esistere”, ombre longitudinali di un Battiato vanesio “Le cose più rare”, “Numeri e parole” un disco che nel suo intento primario vorrebbe riscoprire le sue capacità cantautorali di base senza possederne – se non la volontà coraggiosa – la carica e la scarica creativa o quantomeno una direttrice diversa dal solito bailamme stantio, dieci tracce che si decomprimono in una escalation di suoni e liriche stanche e fuori mercato, in poche parole roba già vecchia al momento del primo ascolto.

Cosmo - già nodo centrale dei Drink To Me – ce la mette tutta per non farsi assorbire da paragoni, accostamenti o affiliazioni, ma non riesce, le sue buone intenzioni di eccitare i padiglioni auricolari con la sua musica plastificata mancano di molto il focus, si adagia sulla sua voce calda e sensuale, ritmi intorpiditi da synth e midtempo girovaghi e quella vaga onda magnetica di sentori e ricordi da wine bar di un virtuale Upper East Side de noantri che circola vizioso nell’aria, ma è semplicemente “apparentamento” e poco più. Speriamo nel secondo disco, nella seconda prova che Cosmo prima o poi tirerà fuori dal suo cilindro che – al momento – oltre a non contenere magie, non si riesce a trovare nemmeno un coniglio che sia un coniglio!


Voto: ◆◆◇◇
Label: 42 Records

0 comments:

Posta un commento

 
© 2011-2013 Stordisco_blog Theme Design by New WP Themes | Bloggerized by Lasantha - Premiumbloggertemplates.com | Questo blog non è una testata giornalistica Ÿ