sabato 31 dicembre 2011

Franz Ferdinand - Covers Ep (Recensione)

Franz Ferdinand - Covers EpEssere shampisti è bello. E no, non è solo prendere un pezzo e strimpellarne gli accordi. E’ prendere un pezzo e ricrearlo. Rifarlo. Produrre un’opera nuova (si suppone). Anche in cinque pezzi, anche in un Ep. E così fanno i buoni i Franz Ferdinand, i quali, però, non strimpellano accordi altrui – eh, no, troppo facile, troppo visto. Sono loro che si fanno strimpellare da altri.
Che poi, dire strimpellare è un’offesa per chi si è occupato delle suddette covers. E vi dirò: mi sono piaciute. Anzi, potrei apprezzare quasi di più le cover. Nella mia modesta opinione, hanno quella marcia in più. Perché sono pensate per essere diverse. Perché chi se ne occupa sono Peaches, ESG, Debbie Harry e nientepopodimeno che i LCD Soundsystem – insomma, mica due o tre nomi cosi’, random. E io, che pensavo che l’unica cover che avrei apprezzato quest’anno sarebbe stata quella degli Arcade Fire su le note di This Must Be The Place (e non mi fa venire le farfalle allo stomaco).
Tutte le track sono senza ombra di dubbio opera di Kapranos e soci – c’è un timbro di base che equivale ad un patrimonio genetico, ed è quello che rende il sound di una band diverso da quello di un’altra. In ogni caso, il timbro in questione è parecchio flessibile, tanto da piegarsi senza sfociare nel trash anni ’90 alle tendenze più dance di Live Alone nel mondo di Debbie Blondie Harry, e in quelle più elettroniche degli LCD (per lo stesso pezzo). E poi, vai con atmosfere rarefatte e riverberate per Stephen Merrit, che ci propone una Dream Again che si muove lentamente quanto un rallenty di Wes Anderson. Elettronica cattiva per Peaches, gasa quanto una partita a GTA. Versatilità di un genus canendi (?), ossia quello dei Ferdinand? O semplicemente : si, dovevano essere rifatte? Chi può dirlo. Comunque What She Came For degli ESG spacca, e io me la sparo nelle cuffie.

Voto: ◆◆◆◆◇
Label: Domino Records

0 comments:

Posta un commento

 
© 2011-2013 Stordisco_blog Theme Design by New WP Themes | Bloggerized by Lasantha - Premiumbloggertemplates.com | Questo blog non è una testata giornalistica Ÿ