lunedì 9 gennaio 2012

Amor De Dias - The Street Of The Love Of Days (Recensione)

Amor De Dias - The Street Of The Love Of Days“Rivolta in primavera la terra; d'estate arata di nuovo non ti deluderà;

semina il maggese quando ancora è leggera la terra;

il maggese tiene i mali lontani e acquieta i bambini”.


Esiodo dice, scandisci il tempo in opere, giorni e sole; e poi, aggiungerei, scandisci le note per archi solari. Gli Amor De Dias costruiscono il leitmotiv di una ciclicità bucolica che ispira sterrati polverosi e assolati, in una dolcezza quasi onirica, tanto idilliaca quanto profonda. The Street Of Day Of Love è una Scarborough Fair dal gusto ispanico, più deciso e straniante come solo può risultare un sorso di vino in bocca nell’afa estiva.

Sa un po’ di quei grandi arazzi da cui riesci ad intuire la quotidianità dei gesti attraverso miniature certosine. Ecco, se un disegno, per quanto semplice, riesce a catturare l’essenza di una routine, gli Amor De Dias ne ricreano il suono, dando una dimensione reale a quel mondo bidimensionale grezzo quanto una tela di canapa.

La storia comincia con Foxes’ Song, un mantra di corde che apre le porte di quella che è una tenuta immersa nella luce e possibilmente recintata da muretti diroccati. Seguono poi esperienze sfocate (House Of Flint) e atmosfere corali (Late Mornings), e di nuovo ritualità annebbiata nella gestualità (Harvest Time) – per poi, magicamente, riprendere lucidità al tramonto, nei toni più definiti di I See Your Face (ma anche Bunhill Fields).

Circolarità, nel ripetere corsi e ricorsi storici. Come in un ritorno eterno, la musica si ripete nella seconda parte dell’album, testimonianza di un giorno che, in realtà, non trova mai il suo punto di fine, ma arriva fino al freddo (Wild Winter Wind, ballata dolce e folk); e di nuovo si chiude nel suo tema iniziale, a ripresa (Foxes’ Song Reprise). Ma è già l’alba di un nuovo corso.

Voto:
◆◆◆◆◆
Label: Merge Records


0 comments:

Posta un commento

 
© 2011-2013 Stordisco_blog Theme Design by New WP Themes | Bloggerized by Lasantha - Premiumbloggertemplates.com | Questo blog non è una testata giornalistica Ÿ